Esperimenti scientifici e magia

Ritengo che far amare e comprendere la matematica e le materie scientifiche sia generalmente più difficile rispetto ad altre materie di studio. Ogni strumento extra-didattico a nostra disposizione andrebbe utilizzato per attirare l’attenzione e la curiosità dei bambini ma anche, perchè no?, per mantenere in allenamento il cervello di noi adulti, ovviamente sempre privilegiando una modalità giocosa e divertente.

A tal proposito vi segnalo l’uscita in edicola di un libro, Esperimenti scientifici per gioco, che ha un costo veramente irrisorio (meno di 10 Euro + il prezzo della rivista Le Scienze) e la cui versione in inglese nel 2012 ha ottenuto il massimo riconoscimento dalla britannica Royal Society nel campo delle pubblicazioni pensati per i più giovani.

Ben 144 pagine di esperimenti (non sono poche!), dai più semplici ai più complessi, sempre ovviamente da farsi sotto la supervisione di un adulto (si presta molta attenzione alla sicurezza!), suddivisi per argomento (materiali, forza e movimento, energia, elettricità e magnetismo, il mondo naturale), che si possono realizzare con oggetti di uso comune o facilmente reperibili; sinceramente non penso che siano tutti praticabili, soprattutto in base all’età del bambino, ma alcuni sono veramente divertenti e semplici; altri potrebbero non venire bene al primo colpo, insegnando così a gestire l’”inevitabile imprevisto”, proprio come farebbe un vero scienziato.

La pratica, in alcune materie, è l’univo vero arricchimento possibile rispetto alla didattica tradizionale: non mi stancherò mai di ripeterlo.

<<La scienza spiega come funziona il mondo e perché esiste la vita. Le scoperte scientifiche hanno reso le nostre vite più sane e più lunghe che in passato, ci permettono di capire da dove veniamo, come cresciamo nel ventre di nostra madre, come funziona il nostro corpo e come possiamo evitare le malattie. Le conoscenze scientifiche influiscono su tutti gli aspetti della vita e sulla conoscenza di animali e piante. La scienza comincia sempre dagli esperimenti, perché permettono di vedere che cosa accade quando esploriamo la natura delle cose intorno a noi>>.

http://www.lescienze.it

esperimenti

Dato che anche in ambito scientifico mi sento poco “razionale”, ritengo che un arricchimento cognitivo, che passi sempre attraverso il divertimento e lo stupore, possa agevolmente essere attivato grazie ai giochi di magia. I più simpatici, praticabili, intelligenti, a mio parere sono quelli realizzati dalla Djeco reperibili in alcuni negozi di giocattoli educativi oppure online. Ci sono diversi cofanetti che differiscono in base all’età del bambino (si ragiona per fasce d’età) e prezzo. Il sito va assolutamente guardato, anche perché alcuni giochi di prestigio vengono spiegati, integrati in modo più dettagliato, con video veramente divertenti per i bambini!

Non dimentichiamo che molti giochi di prestigio si basano proprio su proprietà aritmetiche e diventano quindi un bel modo per motivare e appassionare i ragazzi ad una materia di per sé non molto amata e per far ricordare loro le cose: ce lo ribadisce il sito di Matefitness, la palestra della matematica, che propone online (per gli iscritti al sito) diversi giochi di prestigio con le carte.

Buon divertimento dunque!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Website Protected by Spam Master


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>