III PARTE p.166

LAVORIAMO: i suggerimenti in pratica

Premetto che molte delle risorse citate in questa Parte, probabilmente, le ho già inserite nella II PARTE, e – se anche così non fosse – avete già avuto numerosi spunti per lavorare. In questa III PARTE, tuttavia, ho voluto affrontare le Materie una per volta, in modo più sistematico. Vediamo cosa riuscirò a combinare a questo punto.

Innanzitutto, già p.166, ho suggerito titoli di cartoni animati e Film adatti ad avvicinare lo studente (bambino o ragazzo che sia) allo studio della Geografia. Ho ritenuto inutile mettere i Link per ognuno di essi, anche perché sono molto comuni e facili da reperire. (Scusatemi se alcuni sono reperibili solo in Formato Kindle, non solo in questo caso, ma a volte vale la pena e non è peccato risparmiare, altre volte decisamente no).

Differente il discorso per ciò che riguarda le fiabe interculturali (p.167), alle quali nessuno pensa quasi mai, ma che, anche in un’ottica inclusiva, sono una bella risorsa.

Raccolta di Fiabe e Racconti dal Mondo: Edizione Completa
https://amzn.to/3wXs2mD
Fiabe dal mondo: Solidaid
https://amzn.to/38tI3av (Come leggerete, questo libro è uno dei migliori in circolazione, a cura di Solidaid, una Associazione onlus che devolverà gran parte dei ricavi per creare infrastrutture nei Paesi africani più bisognosi, ma SOLO per gli Abbonati Kindle Unlimited)
Annuncio sponsorizzato – Fiabe Orientali della Buonanotte: Raccolta di 15 fiabe inedite, ricche di insegnamenti e di illus...
https://amzn.to/3t41td0

Mia figlia possedeva anche un piccolo cofanetto in alluminio decorato e con carillon, con dentro tante carte, ognuna con una breve fiaba proveniente da un Paese differente: questo sarebbe ancora più divertente o adatto ad un regalo per una bambina piccola:

Le più belle fiabe dal mondo. Ediz. illustrata. Con gadget
https://amzn.to/3aviZR5

Cercate voi Fiabe russe, fiabe africane, fiabe indiane… e troverete tanto materiale! Non importa che siano bilingui!

Un modo diversissimo ma utilissimo è utilizzare un Pallamondo (magari abbinato ad una cartina muta, ad un Atlante o ad un Mappamondo interattivo):

Learning Resources- Mappamondo Gonfiabile Non Illuminato, Colore, LER2432
https://amzn.to/3GwZQdb (questo, semplice e con un costo accessibilissimo, mi sembra più che sufficiente)
Atlante interattivo per bambini. Con adesivi
https://amzn.to/3GuLUk6 (molto carina l’idea degli adesivi)

Decisamente più oneroso un Mappamondo interattivo che pertanto va proposto all’età giusta e con la supervisione di un adulto, affinché il bambino ne comprenda le potenzialità:

Clementoni 12097, Sapientino, Esploramondo Digital, Globo Educativo Interattivo, Mappamondo per Bambini con Penna Interatt...
https://amzn.to/3t2maWA (Tra i tanti questo è attualmente il più venduto, probabilmente per il buon rapporto qualità prezzo, è adatto per bambini dai 7 anni in poi, ha una penna interattiva. Per capirci di più ho letto una Recensione ed è effettivamente un buon prodotto: “A differenza di quello standard ha la possibilità di essere aggiornata attraverso una porta microUSB posta sulla penna. La penna, in cui troviamo anche lo speaker dal quale vengono emessi tutti i suoni, è alimentata da 2 batterie ministilo AAA (incluse) e cosa che ritengo abbastanza importante e che non si evince dalle immagini o dalla descrizione è il fatto che la penna non è fisicamente collegata al mappamondo attraverso un cavo ma è wireless, quel filo bianco che si vede nelle immagini serve soltanto per non perderla, infatti sulla base è fissata con un semplice nodo (vedi foto allegate).
Esistono una marea di informazioni (Continente, Nazione, Capitale, Superficie, Popolazione, Moneta, Lingua, Territorio, Rilievi, Fuso orario, Curiosità, Prodotti Tipici, Inno nazionale, Clima, Storia, Governo) e tante modalità di gioco tra cui anche dei quiz con diversi livelli di difficoltà. Aprendo il pannello anteriore si accede anche ad una cartina della nostra nazione, anch’essa interattiva e cliccabile con la penna.
Infine, la possibilità di scaricare una app gratuita attraverso la quale, oltre a giocare a vari quiz è possibile attivare la realtà aumentata, grazie alla quale inquadrando i vari continenti del mappamondo con lo smartphone o tablet, questo si anima di alcune figure in 3d molto simpatiche
“. Questo acquirente ha addirittura pubblicato un Video!

Per imparare a viaggiare ho sfruttato molto i libri dedicati al personaggio della Pimpa di Altan (p.168), così che mia figlia, seppur piccola, potesse farci da ‘guida’.

Pimpa va a Roma
https://amzn.to/3GwX1ZC

Pimpa gira tutta l’Italia, quindi troverete tante città, ma ho voluto dare la precedenza e onorare la nostra Capitale. Il costo di questi libretti, di formato tascabile, è molto basso. quindi ne vale la pena! Ci sono poi adesivi e altri piccoli stratagemmi per rendere più accattivante il tutto. Direi che sono adatti a partire dai 7-8 anni, in base alla capacità di lettura (considerando comunque che il linguaggio è semplice).


Per le Materie Scientifiche (p.170 e p.173)), anche quelli legati alla Natura (dove sarebbe preferibile però stare all’aria aperta e sperimentare dal vivo) esistono un sacco di ‘giochi da tavolo/in scatola’ da fare con un adulto legati ad esperimenti vari, partendo dal sempreverde microscopio:

Annuncio sponsorizzato – Microscopio science per bambini, principianti e studenti, 40 x 1000 microscopi composti con 52 ki...
https://amzn.to/3wU6pn9
Abeec - Kit scientifico interattivo per eruzioni vulcaniche per bambini, kit scientifico per bambini dai 8 anni in su, mod...
https://amzn.to/3t5BrpH
SES-Creative- Explore Osservare Le Formiche, Multicolore, 25084
https://amzn.to/3z9Ro1Z (questo mi piace un po’ meno, ha qualcosa che non mi convince, ma almeno non ha un prezzo eccessivo!)
Annuncio sponsorizzato – Clementoni Lab-Apprendisti scienziati-Kit esperimenti di Scienza, Gioco scientifico Bambini 5 Ann...
https://amzn.to/3N13Ncz (Qui si va sul sicuro, perlomeno per la Casa Produttrice che dovrebbe essere una garanzia!)
Clementoni Science & Play Lab-L'Orto in Serra-Play for Future-Made in Italy-orto botanico-Gioco scientifico (Versione in I...
https://amzn.to/3x6KWHT

Particolare attenzione nella scelta se si opta per un gioco che preveda la costruzione di uno scheletro umano. il modello Clementoni ha il punteggio derivante dalle Recensioni più alto di tutti, forse perché più conosciuto o facile da reperire, ma ho letto che spesso arriva con parti mancanti, che la struttura è debole, ecc.) e, comunque, sarebbe adatto dai 9 ai 14 anni, poiché comprende anche una parte sul genoma e il DNA. https://amzn.to/3wXOLxG

Forse, per i più piccoli, opterei per il modello in feltro in stile montessoriano, semplice da montare e intuitivo:

DeFieltro Corpo Umano in Feltro con Ossa e Organi - Il Corpo Umano Montessori per Bambini - Scheletro Umano da Costruire -...
https://amzn.to/3t44zxE

Per i ragazzi più grandi dovrei – dovreste – leggere più Recensioni per non ritrovarvi pieni di entusiasmo ma con le istruzioni solo in Tedesco! Per il momento soprassediamo!

Sul corpo umano, su YouTube c’è una serie di Video per bambini piccoli che mi piacciono:

Ai nostri tempi, in TV, c’era la serie di cartoni animati “Siamo fatti così. esplorando il corpo umano”, ma tuttora trovo che certi argomenti siano difficili da comprendere perché è nato in Francia proprio come strumento “educativo” per bambini e per adulti e non è sempre sufficiente semplificare le cose utilizzando l’aiuto di personaggi animati e figure antropomorfe per rappresentare la struttura e le funzioni del corpo umano, i componenti microscopici, dai globuli bianchi alle vitamine, passando dai componenti del DNAResta sempre un potenziale punto di partenza:

Esistono anche i DVD in pratici – e più economici – Cofanetti, per coloro che vogliono conservarli.
Siamo Fatti Cosi'-Esplorando Il Corpo Umano (Box 4 Dvd)
https://amzn.to/3NLerV8

Che ne dite allora del ‘vecchio’ gioco, ora aggiornato, de “L’allegro chirurgo”?

Hasbro Gaming L'Allegro Chirurgo, Gioco in Scatola, Multicolore, 39 x 4 x 24.1 Cm
https://amzn.to/3t7vMiX (Io resto legata alla versione anni ’80, ma non dovrebbero esserci sostanziali differenze, anche se qualche lamentela da parte di alcuni (pochi) acquirenti l’ho letta… almeno spero sia così…oppure spero che riusciate a rintracciare l’originale in soffitta, in qualche mercatino o in Rete).

Anche per Storia vale lo stratagemma di utilizzare cartoni animati e Film (p.172). L’unico cartone che finora non ho citato è quello legato al Futuro, al quale tengo molto (non ha nulla a che fare con “Jeeg Robot d’acciaio”, “Capitan Harlock” o “Guerre stellari”: questo lungometraggio della Pixar narra le vicende del robot WALL•E, che in un lontano futuro è l’unico abitante del pianeta Terra, ormai abbandonato dagli esseri umani a causa dell’eccessivo inquinamento e del continuo accumulo di rifiuti. Un giorno scende dal cielo un robot ad alta tecnologia di nome E.V.E. che lo fa innamorare e, in nome di questo amore, i due vivono un’avventura che cambia il loro destino e quello dell’umanità. Io, ovviamente, ho pianto anche qui!

La pellicola è stata talmente acclamata dalla critica da vincere un Oscar e diversi altri Premi.

Wall-E - Collection 2016 (DVD)
https://amzn.to/3wVSkp5
————————————————————————————————
Per unire Geografia e Storia (esiste una Materia che si chiama Geostoria) ho nuovamente fatto un elenco di libri che vanno dai più Classici della Letteratura alle cronache di guerra dei giornalisti (tema molto attuale, aimè) ai romanzi scritti da stranieri che ci mostrano la loro cultura.
Un indovino mi disse
https://amzn.to/3LW74bV (Questo è uno dei più bei libri di viaggio che ho letto e che mi ha fatto iniziare a comprare i libri di Tiziano Terzani, che – seppur datati – descrivevano benissimo – con sguardo attento e critico, tutte le culture (soprattutto orientali) nelle quali ha vissuto come inviato, come ad esempio:
https://amzn.to/3LWj8dm

Altri romanzi di viaggio (particolarmente adatti, credo, agli adolescenti, soprattutto maschi), che ho definito, ‘Viaggi dell’Anima’:

Nelle terre estreme: Into the Wild
https://amzn.to/3lSpy2j
In un paese bruciato dal sole. L'Australia
https://amzn.to/3avjYkc e, infine, l’immancabile….
Sulla strada
https://amzn.to/3t4HdI7

Ora che ci penso, anche il cantante Jovanotti ha fatto un viaggio in solitaria in Patagonia, se l’elemento ‘scrittore famoso’, idolo di alcuni/e ragazzi/e potesse servire come valore aggiunto (un Kerouac moderno!):

Il grande Boh
https://amzn.to/3PNg1aK

Altri, forse, piaceranno maggiormente alle ragazze, dalla sensibilità più spiccata e meno desiderio di sfogare l’adrenalina:

Leggere Lolita a Teheran
https://amzn.to/3wX6aYl
Tre tazze di tè
https://amzn.to/3lVlFtE
Il cacciatore di aquiloni
https://amzn.to/3N1JoEv (molto noto, molto profondo, molto educativo) Peraltro di Hosseini ci sono altri titoli tutti adatti al nostro scopo.

Tutto questo non è solo Storia, non è solo Geografia, è molto di più: è un incontro di civiltà; è VITA.


Su Matematica abbiamo già dissertato ampiamente e abbiamo valutato l’utilità di uno strumento che stimola tutti i sensi, come l’abaco, ma non abbiamo ancora presentato la Linea del 20 di Camillo Bortolato e i suoi libri (p.175 e p.176)).

STRUMENTO LINEA DEL 20 NE
https://amzn.to/3x2gPA6
https://amzn.to/3N1biQL (Questa è la versione che ho io).

Di Bortolato (oltre ai già citati Disfa-libri per le vacanze), gradualmente, si possono comprare i libri sulle tabelline, la Linea del 100, la Linea del 1000, il libro sulla risoluzione dei problemi oppure il libro sulla Geometria, che peraltro, si può imparare benissimo con gli Origami, cioè piegando la carta.

https://amzn.to/3N3isnK (Vi dico solo che è divertente e che uno degli Autori è la Prof. Lucangeli; in più, ne esistono più Volumi per seguire passo passo lo studente) ha un CD-ROM incorporato, ma non credo sia un problema per la maggioranza delle famiglie, vero?

Io ho alcuni libri con CD-ROM della Prof. Lucangeli, ma mia figlia, ad esempio, non ha mai utilizzato veramente questo metodo: non so ancora adesso come abbia imparato i numeri.

https://amzn.to/3mgvra5 (Questo è ovviamente il Volume I, che si potrebbe benissimo usare in età pre-scolare, ma ci sono ALMENO 4 Volumi , che io sappia.

Se ritorniamo ai giochi di prestigio, sui quali probabilmente molti hanno sorriso, la Casa Editrice Erickson, ci ha dedicato addirittura un testo:

https://amzn.to/3M1sTH2

Questo Video sulle metodo delle moltiplicazioni giapponesi (p.176) vi stupirà: è il più semplice che ho trovato, ma potete approfondire:

Esiste poi la Matematica vedica (p.176) per far funzionare i neuroni del cervello con divertimento:

Ci sono molte differenze tra il metodo utilizzato in Occidente per insegnare la Matematica ai bambini rispetto a quelli orientali: l’uso di ausili multisensoriali ( come l’abaco), l”utilizzo delle dita, il forte investimento nel calcolo mentale.. Vi dirò che esistono anche metodi che usano i Mandala (i Mandala sono spiegati a p.257) per imparare le tabelline!

(L’immagine è tratta da http://mammachegiochi.blogspot.com/2013/03/mandala-delle-tabelline.html, dove c’è anche il Tutorial, ed è un Blog che forse non ho citato in Appendice ma è molto vasto e utile!)

Ovviamente anche la Montessori ha il suo metodo (p.176): purtroppo, il libro “Più bravi di quel che pensiamo. la matematica, un gioco da ragazzi”, l’ho trovato solo in Edicola a cura di Benedetto Scopola (allegato, se non ricordo male, a “La Repubblica”) e, credetemi, non per è niente divertente: è divulgativo. Presumo però che l’autore abbia scritto i suoi libri seguendo questo approccio.
https://amzn.to/3z72BAg

Per Arte mi sono sbizzarrita perché è una Materia che amo. Innanzitutto vi ho proposto, sin dalle prime pagine di acquistare cancelleria di buona qualità, soprattutto quando si tratta di colori e quindi sgrano gli occhi quando vedo questi prodotti:

Annuncio sponsorizzato – 120 Matite Acquarellabili Zenacolor, Numerate con Scatola - Set di Matite Colorate Acquerellabili...
https://amzn.to/3lRyhSv (ci sono anche della Castel o di altre marche che non conosco)

Vi ho proposto di cimentarvi con OGNI forma d’arte, dal decoupage, alla scultura, alla ceramica: in merito a quest’ultima, esiste un gioco in scatola adatto ai principianti

Clementoni - Crea Idea - My Pottery Lab, Laboratorio di Ceramica con Tornio Elettrico pe Bambini 7+ Anni, 15236
https://amzn.to/38u8RaB

Parlando di libri che aiutano i più piccoli ad avvicinarsi all’Arte, magari prima di visitare una Mostra, vi consiglio alcuni titoli:

Frida Kahlo
https://amzn.to/3a3GeRW (è necessario saper leggere, quindi va bene dai 7 anni, ma le illustrazioni sono molto belle e Frida Kahlo è un’artista che stupisce i bambini per la sua idea del ‘Bello’, si presta a chiacchierate sull’arte in generale… Io la adoro e quindi l’ho messa in prima fila, in trincea!
Come sono diventato Marc Chagall. Ediz. illustrata
https://amzn.to/3lTGTYG (rende bene il senso onirico del pittore.. proprio bello!)
https://amzn.to/3N0Wxh0 (passibile di miglioramenti, ma con le carte che sono un divertissement, non un libro, quindi ben accetto ai bambini).

Vanno bene anche i romanzi:

Inseguendo Degas
https://amzn.to/3LSRvSo

Ultimo, ma non per importanza – Least but non last! – ho lasciato “Disegnare un albero” di B. Munari che, per la prima volta, ad un certa età, che non dirò, mi ha insegnato a farlo e a osservare meglio la Natura.

https://amzn.to/3t0sZrO (Esiste anche “Disegnare il sole”)

Nulla a che vedere con i libri che insegnano a disegnare attraverso la copia e l’imitazione, ovviamente.

Annuncio sponsorizzato – Impara a disegnare: Un libro delle attività e guida con 222 progetti passo a passo per bambini, r...
https://amzn.to/3x0GkD3 (Ce ne sono mille ma questo va bene per tutte le età.. e poi è chiaro che un talento artistico è innato: questi libri vanno bene unicamente per evitare di disegnare, a 40 anni, un omino come quelli dei bambini di 4 anni; se poi i vostri figli volessero imparare a disegnare Fumetti, Manga o simili, ci sono libri appositi: io non gli negherei questa attività di svago che comunque è utile)

Per Religione ho solo proposto di ampliare gli orizzonti, contemplando altre Religioni oltre alla nostra, di parlare (anche attraverso i libri, di Spiritualità) e di collegare il più possibile una Materia poco considerata con altre Materie.

Per i più grandi, trovo molto affascinante questo libro:

Socrate, Gesù, Buddha. Tre vite parallele, tre maestri di vita
https://amzn.to/3GwRDFV

Ci sono anche i libri dello Psichiatra Vittorino Andreoli su questo tema ( tra gli altri Il Gesù di tutti“, “Benedetta follia,…), ma sono adatti a ragazzi maturi e sicuramente frequentanti le Scuole Medie Superiori.

Ho scritto che amo l’approccio alla Religione attraverso le opere d’arte sacre – oltre ad avervi suggerito 2 Link sul LIBRO, che sono direttamente scaricabili dalla Rete, non ho trovato nulla si simile in commercio. Potete cercare qui, ma temo sia per adulti: https://www.libreriadelsanto.it/reparti/libri/arte/iconografia/rapporto-tra-arte-e/481.html

Ho visto il Documentario relativo alla Mostra legata a questo libro e velo propongo perché, forse, soprattutto gli adolescenti, possono incuriosirsi nei confronti di uno dei personaggi più discussi nella storia della nostra Religione. Per me è stata una bella scoperta.

https://amzn.to/3t4F1k9


Per i più piccoli, anche se magari li trovate direttamente nei vari luogo di culto, ci sono DVD o libri con la storia dei Santi più famosi o delle Parabole. Al di là del libero orientamento religioso di ognuno di noi, questa è la base della nostra cultura, fa parte della nostra storia e quindi – a mio parere – sono argomenti che andrebbero conosciuti per poterli poi confrontare con altre Religioni. Oltretutto, non tutti gli insegnamenti del Cattolicesimo – anche per gli agnostici – sono discutibili, anzi…

La storia di santa Lucia
https://amzn.to/3GzEAUf
La Bibbia raccontata ai ragazzi
https://amzn.to/3a6tytI (Maneggevole e apprezzata anche dagli Insegnanti. Ricordate sempre di leggere se – come in questo caso – il testo è acquistabile con il Bonus Cultura o la Carta del Docente) (Non è per ragazzi, va bene per i bambini!)
Le parabole di Gesù
https://amzn.to/3t1FgMQ (già a partire dalla I Elementare)

Di Video su Youtube ce ne sono e si possono trarre mille spunti:

——————————————————————————————-

Lingua Italiana e Grammatica sono fondamentali, sono le nostre radici per l’apprendimento, perciò ci dedicherei molto tempo: ne ho parlato in molte parti del mio libro, consigliando di parlare bene in famiglia, di dare il buon esempio e – come avete potuto ormai capire – cercate di “sfruttare” lo ‘strumento libro’ in ogni occasione, anche – e soprattutto – in adolescenza, quando l’uso smodato delle chat e delle varie App ha demolito il nostro linguaggio con abbreviazioni, neologismi, slang, che poi si riproducono nei testi scritti e negli orali.

Partiamo da un classico: G. Rodari con “Il libro degli errori” (p.180)

Il libro degli errori
https://amzn.to/3z6i5EI (dagli 8 anni in su perché, seppur divertente, necessita la comprensione dei giochi di parole)). Ovviamente, di Rodari, io comprerei tutta la serie, ma questo è il titolo attinente al discorso contingente.

Ho già citato più volte il Metodo Doman per la lettura in età pre-scolare e tutti i testi della Casa Editrice Erickson per i bambini con DSA (nello specifico con la Dislessia), perciò non voglio essere più ripetitiva di quanto già non sia.

Se proprio volete un mio parere spassionato, qualunque sia il metodo utilizzato per l’apprendimento dell’Italiano, partite dalla lettura di libri maneggevoli, con poche parole magari ripetute più volte, o libri ‘divertenti’:

C'era un librino piccino piccino picciò. Ediz. a colori
https://amzn.to/3NJQP36 (si parte dal grande e si arriva al piccolo, ma la filastrocca è sempre quella: “piccino piccino picciò!”!)

Superlativo, da standing ovation, “La mia piccola officina delle parole”, che non è un gioco e non è un libro: è tutte e due le cose insieme.. Vorrei mostrarvi l’interno, ma sarà una sorpresa! Si parte dai 6 anni ma diverte per ancora qualche anno, per DIVERSI anni se si ha lo spirito giusto e si trova il momento e il modo giusto per usarlo. Vi sto suggerendo “una perla”!

La mia piccola officina delle storie
https://amzn.to/3wXfeMU

Nelle primissime fasi, per chi vuole iniziare dall’alfabeto e dal riconoscimento delle lettere, se non è in grado di realizzare qualcosa da solo, è necessario materiale ‘tattile’, e qui ci vengono in aiuto le lettere smerigliate di chiara ispirazione montessoriana,

Annuncio sponsorizzato – Coogam Lettere in legno Tracing Board Double-Sided, Alfabeto 123 Numeri Cognizione Montessori App...
https://amzn.to/3t3hRdC

Tutti i libri tattili per bambini non vedenti o ipovedenti sono un ottimo ausilio in età prescolare. Non è necessario siano in Italiano, perché ciò che conta è altro.

https://libritattili.prociechi.it/collane/oukou-pata/

Vi ho parlato, ma sono certa di aver già dato suggerimenti, di libri Pop up o 3D, libri in tessuto da passeggino, libri gommati per la vasca… Soprattutto gli ultimi sono solo un mezzo per avvicinare il neonato all’oggetto “libro” senza che si faccia male e dovrebbero essere in ogni casa all’arrivo di ogni nascituro. Sono veramente molto carini, con tanto colore e tanti stimoli, ma lascio a voi la scelta perché è decisamente probabile che vi servano più per un regalo per i vostri figli più piccoli o per i i figli di parenti e amici, piuttosto che in HS!

Non iniziate a detestare quest’uomo, del quale parlo molto, ma è necessario sapere che il Metodo Bortolato comprende anche l’apprendimento/insegnamento della Lingua italiana e – secondo il mio parere – ha una sua validità.

Italiano in prima con il metodo analogico. Lettura e avviamento alla scrittura
https://amzn.to/3MZjLUL (il metodo è veramente unico, è abbastanza divertente e può essere utile con bambini con DSA)

Per ciò che concerne le Lingue Straniere (p.184), mi pare di aver dato suggerimenti simili a quelli utilizzati anche per la Lingua italiana, differenziati in base all’età. Prima di leggere Libri in Inglese, ai bimbi piccoli, il modo migliore per un apprendimento precoce, è quello di far loro ascoltare Lallabies ( = Ninnananne) o le note “Nursery Rhymes & Kids Songs”, rigorosamente seduti in grembo ad un genitore. I risultati sono sorprendenti.

Ottimo se ne trovate una versione con sottotitoli. Ancora adesso ricordo e mi ritrovo a canticchiare “Five little monkeys jumping on the bed”! Non so se è proprio sano…. Mah.. (Esistono anche in Spagnolo, ma non mi sembra il caso di proporre contemporaneamente 2 Lingue Straniere, soprattutto in HS).

Per lo Spagnolo, con i ragazzi delle Medie, potete tentare per i Video divertenti di Lola y Leo, anche con versione Karaoke (non sono molti purtroppo); con i più piccoli cantare con Lola y Pop:
Questo sopra è il primo Video della serie e, forse, è quello che mi piace meno…

In entrambi i casi, è essenziale che i genitori conoscano la Lingua.


Studiare Epica è un po’ come raccontare una fiaba o leggere un Fantasy, quindi io non trovo così difficile l’idea di presentare la Materia ai bambini e ai ragazzi in modo divertente. Gli Dei sono come dei Super-eroi, no??

Annuncio sponsorizzato – Mitologia Greca per Bambini: Partiamo alla scoperta di Dèi, Mostri ed Eroi dell'Antica Grecia!
https://amzn.to/3a18EvT (Questo è il libro più venduto sia per il giusto rapporto qualità prezzo, ma soprattutto perché parte dalle basi, con storie brevi, succinte, ma che riescono a stimolare la fantasia del bambino che arriva a chiedere di comprare altri libri di miti e leggende)
Miti Greci: Dei, Titani, Eroi e Mostri dall’ Antica Grecia: Storie Affascinanti e Leggendari Racconti della Mitologia Greca
https://amzn.to/3wVAd2L (Questo libro è sicuramente adatto ai ragazzi più grandi i quali, indipendentemente dal fatto che a Scuola abbiano avuto un approccio noioso alla Materia, devono arrivare a capire che Epica è un po’ come Psicologia, perché rappresenta tutte le emozioni, positive o negative, le pulsioni, i desideri delle persone…) Epica ha anche una forte valenza educativa nel momento in cui si scelgono miti di eroi coraggiosi (con i quali identificarsi) che affrontano avventure con forza d’animo, tenacia, coraggio, saggezza e scaltrezza e trasmettono valori come la lealtà, l’amicizia, l’onore, … (Vedi l’Odissea o l’Iliade che esistono anche in forma adattata ai piccoli, ad esempio dai già citati “Classicini” che hanno prezzi più che accessibili)
https://amzn.to/3N455Uc
Iliade da Omero. Classicini. Ediz. a colori
https://amzn.to/3avdvFX

Terminiamo con Filosofia (p.187) che, come per Epica, non è un traguardo impossibile per un bambino, anzi… Ci sono Case Editrici dedicate espressamente a questa Materia declinata per i ragazzi, riconoscendone il valore educativo.

Abbecedario filosofico
https://amzn.to/3ajHOza (Questo è uno dei miei libri di Filosofia per ragazzi – anzi, è ‘trasversale per età, perché va bene per bambini, adolescenti e adulti – preferiti perché è apparentemente semplice ma lascia aperta la riflessione senza dare risposte, è quindi estremamente stimolante. Per ogni lettera dell’alfabeto ci sono parole che rappresentano concetti molto ampi: Amore, Dio, Gioco, Bugia, Felicità… Per ogni parola c’è una piccola storia, narrata in modo semplice. Per ogni storia si apre poi una moltitudine di domande e di riflessioni, come se fossero delle Parabole.

I prossimi titoli sono invece più adatti ai piccoli (entrambi curati dai Ludosofici)

https://amzn.to/3t3s1uM (Chiedere a un bambino “Tu chi sei?” è soltanto l’inizio di un viaggio lungo, articolato, sorprendente. Ad aiutare nel percorso, i Ludosofici si fanno accompagnare dalle citazioni e dalle indicazioni di illustri Filosofi).
Questa non è una rosa. Manuale di filosofia, domande ed esercizi per bambini e adulti curiosi
https://amzn.to/3zaWVFx (Questo testo crea un percorso di giocosa riflessione e interrogativi. Riflessioni che toccano il potere delle ‘parola’ come ‘anima delle cose’, che in maniera molto semplice – ma non meno profonda – toccano domande che si muovono nella realtà quotidiana di ogni bambino).

Vi ho scritto che ho un predilezione per “Il mito della caverna” di Platone che una simbologia unica e – a mio modesto parere – ben si adatta alla fase di sviluppo degli adolescenti, alle prese con luci e ombre; è possibile presentare il mito anche ai bambini perché è narrato qu insieme ad altre storie tra le più note:

https://amzn.to/3M0aAC3

Terminiamo questa fase con un libro di ‘Filosofia’ per eccellenza, che probabilmente tutti conoscono o dovrebbero conoscere:

Alla scoperta dei perché
https://amzn.to/3xgDrwT << Non sono in grado di svelare nessun mistero. Lascio a voi la risposta>>. Vi lascio un Link per vederne un’Anteprima: https://www.raffaellobookshop.it/alla-scoperta-dei-perche (Quando è possibile farlo, dato che di questo genere di libri ne esistono molti e la scelta può diventare ardua, perché non approfittarne?)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*