Biblioterapia: libri per le paure dei bambini

Ho parlato di paure degli adulti ed insegnato una tecnica di auto-aiuto per depotenziarle. Ma anche i bambini hanno, sin dalla più tenera età, differenti paure, e le esprimono in maniera differente in base al livello di sviluppo cognitivo ed emotivo raggiunto, in modo verbale o non verbale. All’inizio c’è la paura del distacco, della separazione, la paura dell’estraneo, poi subentra la paura della propria aggressività e degli impulsi negativi che per il bambino sono ancora sconosciuti. C’è chi ha la “tipica” paura del buio, chi delle barbe bianche, chi di alcuni animali. L’elenco è inesauribile e quanto mai fantasioso quindi non riuscirei mai ad essere esaustiva.

La prima considerazione che mi viene da fare – forse scontata – è che un adulto non dovrebbe mai creare paure ad un bambino (minacce come “Arriva l’Uomo Nero!”, “Arriva il lupo che ti mangia!” o, peggio, “Arriva il dottore che ti fa una puntura!”, “Arriva il poliziotto che ti arresta!” sono decisamente armi a doppio taglio!)

La seconda considerazione da fare per affrontare le paure dei bambini è che i genitori devono assolutamente – anche se a volte è faticoso (soprattutto quando sono malati) – placare per prima cosa le proprie di paure e le ansie che li assalgono per evitare di trasmetterle al figlio in un deleterio circolo vizioso. Devono far metabolizzare lentamente tutte le emozioni – anche quelle negative dunque (tristezza, paura, rabbia, ecc.) – che ci accompagnano fino alla morte, in qualche modo inevitabili e ineliminabili, ma che non devono mai essere eccessive e quindi diventare un handicap nella vita quotidiana; le paure, soprattutto, non dovrebbero mai sfociare in fobie irrazionali.

I genitori devono fare appello a quella che Isabelle Filliozat, psicoterapeuta di fama internazionale, chiama “intelligenza del cuore” per aiutare i figli a svilupparla anch’essi. Le emozioni vanno gestite, non devono spaventare e non devono renderci schiavi.

I libri sono tanti, non saprei scegliere.. alcuni sono più specifici e altri più generici, ma dato che si avvicina il Natale, pensate ad un libro prima di qualcos’altro se vi accorgete che qualcosa turba l’animo di un bambino; dopo la lettura, rigorosamente fatta con mamma e papà, avvolti in un tenero abbraccio, si può poi procedere con teatrini e altri tentativi di espressione della paura.. perché quando la paura “resta dentro”, fa ancor più paura!

Le Emozioni dei Bambini - Libro

Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere

Le fiabe sono un ottimo strumento per aiutare i bambini a, ma esiste anche una vasta letteratura studiata ad hoc per affrontare questa tematica.

Di che Cos'hai Paura?
Codariccia e la Paura del Buio + CD
Anche tu hai Paura del Buio?

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Website Protected by Spam Master


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>