I Sette Principi dal mattino alla sera – Sciamanesimo Huna

“La definizione di crescita personale secondo l’Huna è ‘accrescere la consapevolezza, le capacità e la felicità’ e si applica a tutte le forme di consapevolezza, dagli atomi alle galassie, che si tratti di forme animali, vegetali o minerali. Negli esseri umani la spinta verso la crescita è localizzata nel Ku (Il subconscio).” Serge Kahili King, Sciamano Huna

SCIAMANO

 

Per vivere un giorno davvero speciale vi propongo di inserire nella quotidianità, che di poetico e semplice ha ben poco, 7 semplici meditazioni, in accordo coi Sette Principi della Filosofia degli sciamani Huna.

In virtù del simbolismo esoterico del numero 7, gli sciamani Huna sono soliti indicare tra le centinaia di idee del loro sistema 7 Principi Fondamentali, dal carattere ‘rivelativo’, in quanto capaci di risvegliare in ognuno profonda conoscenza intorno ai misteri dell’esistere. Sette viene tradotto in hawaiano con la parola HIKU: HI, che significa “scorrere”, rappresenta il principio femminile e KU, che significa “stare immobile”, rappresenta il principio maschile. I 7 Principi Fondamentali degli sciamani Huna delle Hawaii costituiscono una sorta di visione del mondo – un interessantissimo paradigma e, contemporaneamente, un riferimento pragmatico per chi voglia cimentarsi con l’arte dello sciamanesimo in un contesto moderno e urbano.” (Fonte info: Dario Canil).

1 – IKE – IL MONDO E’ COME PENSI CHE SIA - Al mattino, appena svegli, ricordate che “Il mondo è ciò che pensate che sia”, quindi portate la vostra attenzione ai pensieri che si agitano nella vostra mente. State alimentando aspettative negative o giudizi critici nei confronti degli altri? Dovremmo ormai sapere che creiamo noi stessi la nostra realtà.

Per oggi prendete la decisione cosciente di rivolgere la vostra attenzione solo a quello che c’è di bello e di buono, dentro e attorno a voi. Pensate alle parti del vostro corpo che sono in perfetta salute, ai settori delle vostre attività che stanno avendo successo e notate tutto il positivo che si trova nell’ambiente e negli altri. Naturalmente ci sarà anche qualcosa meno bella o qualche sensazione di sofferenza, ma voi accettatela senza giudicare e senza aumentarne l’impatto emotivo; restate sintonizzati sul pensiero positivo.

2- KALA – TUTTO E’ POSSIBILE - Mentre uscite per andare al lavoro ricordate che “Non ci sono limiti”. L’Universo è infinito e tutto è collegato, dunque qualsiasi limitazione crediate di avere dipende da ciò che accettate per vero. Se vi trovate bloccati nel traffico, invece di innervosirvi, approfittate dell’occasione per espandere la percezione, dall’energia del vostro corpo, a quella delle vetture e degli altri esseri umani vicini a voi. Sentite la grande concentrazione di energia, che si sviluppa lungo la strada, come risultato della somma di tutte le energie individuali tese verso un comune obiettivo: arrivare in ufficio in orario. Piuttosto siate creativi e pensate ad un modo per risolvere questo noioso e costante problema del traffico: la creatività è anch’essa infinita.

3 – MAKIA – L’ENERGIA VA DOVE SI DIRIGE L’ATTENZIONE - Preparatevi al lavoro attingendo forza dall’energia del traffico, così eviterete di arrivare già stanchi. Ora che siete al lavoro ricordate che “L’energia fluisce dove va l’attenzione”. Concentratevi dunque sui vostri compiti per favorirne l’esecuzione e se trovate qualche difficoltà, esaminate un particolare alla volta, per comprenderne la motivazione e la possibile risoluzione. Non accettare altri pensieri vi consentirà di indirizzare l’energia verso i vostri obiettivi con minor fatica e maggior efficacia. Qualora vi capitasse qualche distrazione improvvisa – non così impossibile! non fatene un dramma, semplicemente riportate l’attenzione, con calma e pazienza, al punto in cui vi siete interrotti.

4- MANAWA – ADESSO E’ IL MOMENTO DEL POTERE – Siamo giunti all’ora di pranzo, ed è il momento opportuno per considerare che “Adesso è il momento del potere”. Tutto ciò che ha energia si trova qui-e-ora, nulla del passato è più esistente e nulla del futuro è ancora esistente. Solo nel presente si trova il necessario per esperire la vita. E come possiamo respirare coscientemente, per attingere energia dall’aria, così possiamo mangiare coscientemente, per attingere energia dal cibo. Perciò durante il vostro pranzo fate meditazione su quello che ingerite. Senza pensare ad altro, apprezzate il gusto delle pietanze che avete scelto, sentite l’aroma che emanano, guardate i colori e le forme che assumono nel piatto. Concentratevi sui rumori prodotti dalla masticazione e dalle stoviglie, sentite il contatto col palato e la lingua, il freddo delle bevande e il caldo delle zuppe. Questo sarà il pasto più energetico e piacevole che abbiate mai consumato.

5- ALOHA – AMARE E’ ESSERE FELICI INSIEMEMentre rientrate in famiglia ricordate che “Amare è essere felici con gli altri”. Il vero amore è incondizionato e deriva dal piacere della condivisione e del progresso comune.Nessuno è perfetto, né voi, né le persone con le quali avete scelto di accompagnarvi. Sottolineate dunque i lati positivi dei vostri cari, affinché vengano incentivati al bene, e tralasciate i lati negativi, affinché perdano efficacia. Non cristallizzatevi su determinate aspettative, ma apritevi a ciò che può essere condiviso. Abbandonate il risentimento e la gelosia, così, tornando a casa, orientate la vostra mente e il vostro corpo al sorriso. Il sorriso è contagioso e spesso è in grado di mutare all’istante anche un’atmosfera pesante o tesa. Questo è il vostro invito alla felicità, dichiarato pubblicamente, senza bisogno di usare le parole.

6 – MANA – TUTTO IL POTERE VIENE DA DENTRO - L’Alba e il Tramonto sono i momenti migliori da dedicare alla meditazione. Ritagliatevi uno spazio, prima della cena, e mentre la luce diminuisce sul mondo delle attività, spostate lo sguardo al mondo interiore. Riflettete sul fatto che “Tutto il potere viene da dentro” ed entrate in contatto col vostro Maestro interiore. Tutti noi siamo gli artefici della nostra vita, anche se non sempre ne siamo consapevoli e accettiamo questa responsabilità. Sta a noi creare i nostri sogni e renderli reali. In questo momento avete la possibilità di portare in esistenza un nuovo sogno. Chiedetevi di cosa avete bisogno e visualizzate la situazione nei minimi particolari, poi usate la respirazione profonda per collegarvi al potere universale e indirizzate l’energia verso la realizzazione del vostro sogno, facendola fluire attraverso il vostro corpo.

7 – PONO – L’EFFICACIA E’ LA MISURA DELLA VERITA’ – Infine, prima di andare a letto, purificate la vostra mente toccando col ricordo i principali avvenimenti della giornata. Non tutto è stato piacevole, non tutto è risultato conforme alle aspettative. La saggezza sta nel comprendere ciò che doveva essere tale e ciò che poteva essere diverso. Riflettete sul fatto che “L’efficacia è la misura della Verità”. L’Universo è vasto e le prospettive sono molteplici, c’è sempre un altro modo per fare le cose. Allenatevi alla flessibilità, elaborando una situazione vissuta durante il giorno, che vi ha lasciato stati emotivi disturbati. Rivedete la scena, come se fosse un film, e pensate ad un diverso modo di fare le cose, poi chiedete al vostro subconscio di inserirlo nella memoria come nuovo modello disponibile all’occorrenza.

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Website Protected by Spam Master


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>